3 titoli di cosmetici per rinfrescare i tuoi averi

Negli ultimi mesi, le nostre vite si sono concentrate principalmente intorno alle nostre case. Molti consumatori hanno inizialmente limitato gli acquisti ai beni di prima necessità, come cibo e prodotti per l'igiene. Man mano che le economie iniziano ad aprirsi in tutto il mondo, è probabile che i prodotti di consumo discrezionale, come i cosmetici, tornino nelle liste della spesa. Pertanto, oggi parlerò di tre titoli cosmetici per rinfrescare le tue partecipazioni.

Il Legge federale su alimenti, farmaci e cosmetici definisce i cosmetici come articoli destinati ad essere strofinati, versati, spruzzati o spruzzati, introdotti o applicati in altro modo al corpo umano … per pulire, abbellire, promuovere l'attrattiva o alterare l'aspetto. Diversi paesi hanno definizioni legali simili che evidenziano anche l'uso previsto. La maggior parte dei consumatori può considerare i cosmetici come una sostanza che viene applicata al corpo umano, compreso il viso, per migliorarne l'aspetto o l'odore.

I principali prodotti dell'industria cosmetica includono trucco, profumo, cura dei capelli, cura della pelle, cosmetici per uso orale e articoli da toeletta. La cura della pelle è il categoria leader , che rappresentano circa il 39% del mercato globale. Seguono i prodotti per la cura dei capelli (21% e il trucco (19%). Cura della pelle di lusso è considerata una delle parti più redditizie del settore.





Pertanto, poiché la nuova vita normale inizia a livello globale, è lecito ritenere che i consumatori non esiteranno a spendere di più per prendersi cura dei propri volti e del proprio corpo. Il mercato globale dei cosmetici è previsto raggiungere 429,8 miliardi di dollari entro il 2022, registrando un CAGR del 4,3% nel periodo di previsione 2016-2022.

È un'industria altamente concentrata, dominata principalmente da diversi by multinazionali . Al momento, non esiste un unico punto di riferimento per l'industria cosmetica. Pertanto, se sei interessato al settore generale, potresti anche voler tenere d'occhio il Consumer Discretionary Select Sector SPDR ETF (NYSERCA: XLY ).



  • 8 azioni per le elezioni presidenziali da acquistare nel caso in cui Trump vinca ancora

La bellezza può essere negli occhi di chi guarda. E con ricerche tempestive e due diligence, gli investitori potrebbero scoprire che solide aziende di cosmetici possono mettere la bellezza nel loro portafoglio.Pertanto, oggi esaminiamo tre titoli di cosmetici per rinfrescare le tue partecipazioni. Sono:

  • elfo. bellezza (NYSE: ELFO )
  • Estee Lauder (NYSE: IL )
  • L'Oreal SA (OTCMKTS: LRLCY )

Scorte di cosmetici: elfo. Bellezza (ELF)

Fonte: Lisa Chinn / Shutterstock.com

e.l.f. con sede in California bellezza si specializza nella produzione e vendita di prodotti per la cura della pelle e il trucco 100% vegani e cruelty-free. La gamma di prodotti comprende eyeliner, rossetti, lucidalabbra, fard, pennelli, bronzer e mascara. Il nome e.l.f. sta per occhi, labbra e viso. L'azienda è stata fondata nel 2004, il che la rende un'azienda relativamente nuova nel settore. È diventato pubblico alla fine del 2016 ad un prezzo di apertura di $ 24. I prodotti sono venduti sia online che nei canali di vendita al dettaglio, come Bersaglio (NYSE: TGT ), Walmart (NYSE: WMT ), e Ulta bellezza (NASDAQ: ULTA ).

Le sue vendite sono aumentate costantemente, in parte a causa di prezzi che sembrano accessibili per una vasta gamma di consumatori. A fine marzo il gruppo rilasciato i risultati del quarto trimestre e dell'esercizio 2020. Durante l'anno fiscale, ha registrato quattro trimestri di crescita delle vendite nette, culminando in un aumento del 16% nel quarto trimestre rispetto all'anno precedente.



Per l'intero anno, le vendite nette sono aumentate del 6% a $ 282,9 milioni, rispetto a $ 267,7 milioni nell'anno fiscale 2019. Anche il margine lordo è aumentato al 64% dal 61%. E per il quarto trimestre, le vendite nette sono aumentate del 13% a 74,7 milioni di dollari rispetto ai 66,1 milioni di dollari nei tre mesi chiusi al 31 marzo 2019. Aveva 46,2 milioni di dollari in contanti ed equivalenti.

A causa del nuovo coronavirus, l'azienda ha registrato un netto calo delle vendite al dettaglio. Tuttavia, tale perdita è stata parzialmente compensata dall'aumento delle vendite online. Finora nel 2020, le azioni ELF sono aumentate di oltre il 20%, il che significa che le azioni sono in un mercato rialzista. In effetti, hanno raggiunto il massimo di 52 settimane il 9 luglio.

Se stai cercando solidi titoli cosmetici per rinfrescare il tuo portafoglio, e.l.f. le azioni meritano di essere tra i nomi più importanti.

Estee Lauder (EL)

penny stock rtwFonte: Shutterstock

Estée Lauder, con sede a New York, è una multinazionale produttrice di prodotti per la cura della pelle, del trucco e dei capelli, nonché di fragranze. Il gruppo ha iniziato ad operare nel 1946 sotto la guida della signora Estee Lauder, che ha sviluppato la propria linea di prodotti di bellezza. Ora il suo portafoglio comprende Aramis, Aveda, Bobby Brown, Clinique, Darphin, Ermenegildo Zegna, Estee Lauder, Jo Malone, La Mer, Mac, Michael Kors, Origins e Tommy Hilfiger. Questi marchi forniscono un grande fossato economico.

In termini di distribuzione geografica dei prodotti, Europa, Medio Oriente e Africa realizzano oltre il 43% dei ricavi. Le Americhe contribuiscono per oltre il 31%. E la regione Asia-Pacifico porta circa il 25% delle entrate totali.

Il 1 maggio, il gruppo ha rilasciato il rilascio FY 2020 terzo trimestre risultati. Le vendite nette sono state di 3,35 miliardi di dollari, in calo dell'11% rispetto ai 3,74 miliardi di dollari del periodo dell'anno precedente. E la società ha registrato una perdita netta di $ 6 milioni, rispetto ai guadagni netti di $ 555 milioni dello scorso anno.

La società ha attribuito queste perdite alla chiusura dei negozi a causa del Covid-19. Eppure il CEO Fabrizio Freda ha sottolineato con ottimismo: L'impennata del nostro business online in tutto il mondo, insieme alla ripresa che stiamo vedendo emergere in Cina, confermano la passione dei consumatori per il nostro prestigioso portafoglio di prodotti di bellezza.

  • 8 azioni per le elezioni presidenziali da acquistare nel caso in cui Trump vinca ancora

La direzione ha anche affermato che la domanda di prodotti per la cura della pelle e dei capelli è stata più resiliente rispetto ai prodotti per il trucco e le fragranze. Da inizio anno, il titolo EL è sceso di quasi il 10%. Gli investitori a lungo termine possono considerare di effettuare ulteriori ricerche sul titolo. Meriterà di essere sul tuo radar come uno stock cosmetico da possedere, specialmente se c'è un calo verso $ 175.

L'Oreal SA (LRLCY)

Fonte: Shutterstock

L'Oréal è un conglomerato francese specializzato in prodotti per la cura personale, tra cui tinture per capelli, prodotti per la cura della pelle, strumenti e articoli per il trucco e fragranze. È il mondo maggiore azienda di cosmetici.

Funziona sotto quattro divisioni principali :

  • Prodotti professionali (tra cui L'Oreal, Redken e Kerastese);
  • Prodotti di consumo (tra cui L'Oreal, Garnier, Maybelline e Niely);
  • L'Oréal Luxe (tra cui Lancome, YvesSaintLaurent, Biotherm, Ralph Lauren, Diesel e Valentino);
  • Cosmetici Attivi. (inclusi Vichy, Decleor e SkinCeuticals).

Nelle ultime settimane, ha concordato comprare Rimedi naturali Thayers, un'azienda di prodotti per la cura della pelle naturale con sede nel Connecticut la cui storia risale a 170 anni fa. Si aggiungerà alla divisione dei prodotti di consumo. L'azienda collabora regolarmente anche con altre aziende di cosmetici e moda per creare linee di prodotti esclusive.

L'Oréal ha pubblicato i risultati delle vendite per Q1 2020 a metà aprile. Le vendite trimestrali hanno raggiunto i 7,22 miliardi di euro, registrando un calo del 4,8% su base annua a perimetro omogeneo. La direzione ha affermato che il mercato globale dei cosmetici ha registrato un calo delle vendite dell'8% nel primo trimestre del 2020.

Nonostante il calo globale, le vendite di L'Oreal in Cina sono aumentate del 6,4%. L'effetto avverso del Covid-19 è stato diverso per ogni segmento.

Le divisioni L'Oréal Luxe e Prodotti professionali sono le più colpite a causa della chiusura di profumerie, grandi magazzini e saloni di parrucchieri in molti paesi, ha affermato il CEO Jean-Paul Agon. La Divisione Consumer Products ha invece registrato un calo più contenuto, soprattutto perché è stata mantenuta l'attività nella grande distribuzione. Infine, la Divisione Cosmetici Attivi continua a registrare una crescita a doppia cifra, con il canale farmacia ancora aperto e un portafoglio di marchi adeguato alla forte domanda di prodotti legati alla salute.

Dall'inizio dell'anno, le azioni LRLCY sono aumentate di oltre il 9%. Cercherei di acquistare i cali di questo leader mondiale delle azioni di cosmetici, soprattutto se il prezzo va verso i 60 dollari.

TezcanGecgil ha lavorato nella gestione degli investimenti per oltre due decenni negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Oltre all'istruzione superiore formale nel settore, incluso un dottorato di ricerca. laurea, ha anche completato tutti e 3 i livelli dell'esame Chartered Market Technician (CMT). La sua passione è il trading di opzioni basato sull'analisi tecnica di società fondamentalmente forti. Le piace particolarmente organizzare chiamate settimanali coperte per la generazione di reddito. Al momento della stesura di questo documento, Tezcan Gecgil non deteneva una posizione in nessuno dei suddetti titoli.