7 startup unicorno da tenere d'occhio nel 2021

Quando la pandemia ha colpito all'inizio dell'anno, c'era molta preoccupazione che gli investimenti nelle startup rallentassero. Ma i timori si sono rivelati esagerati. C'è stata solo una pausa temporanea. Le società di capitale di rischio sono state in grado di adattarsi rapidamente, ad esempio mettendo in atto processi e sistemi per finanziare startup unicorno, come l'utilizzo di tecnologie da Ingrandisci (NASDAQ: ZM ) e DocuSign (NASDAQ: DOCU ).

In effetti, uno dei catalizzatori per gli investimenti in startup è stata la pandemia. Dopotutto, c'è stata l'urgenza per le aziende di utilizzare le tecnologie digitali per affrontare il lavoro a distanza.

il deposito di casa è aperto il giorno del Ringraziamento 2018

Ma ci sono stati altri fattori che hanno spinto la crescita. Uno è che i tassi di interesse sono a livelli minimi. Di conseguenza, gli investitori si sono affannati a trovare modi per aumentare i loro rendimenti e trovare opportunità di crescita.





Successivamente, ci sono una miriade di megatrend tecnologici. Includono cose come il cloud computing, l'intelligenza artificiale, i dispositivi mobili, il 5G, l'edge computing e così via.

Allora, mentre ci avviciniamo alla fine dell'anno, quali sono alcune delle migliori startup da tenere d'occhio? Beh, ce ne sono sicuramente molti tra cui scegliere. Ecco sette modi per investire in startup che si distinguono:



  • Coursera
  • Banda
  • carillon
  • UiPath
  • Canva
  • Robin Hood
  • Airtable

Investire in Startup: Coursera

La pagina dell'app per Coursera viene visualizzata sullo schermo di uno smartphone con un sito Web in background.

Fonte: Studio Postmoderno / Shutterstock.com



Di nuovo un decennio, i professori Daphne Koller e Andrew Ng stavano cercando di usare Internet per insegnare agli studenti. Volevano sfruttare i video online delle lezioni nelle migliori università.

All'inizio, la piattaforma non era un business. Ma quando l'interesse ha iniziato a diventare intenso, Koller e Ng hanno deciso di formare una società, chiamata Coursera, e hanno raccolto capitali.

Da allora la crescita è stata forte. Ma ovviamente, con la pandemia di Covid-19, è stata accelerata. Quasi tutte le istituzioni educative hanno dovuto investire nello sviluppo di una piattaforma online.

Con Coursera, uno studente può ottenere una laurea completa a un costo molto più economico rispetto a un'università tradizionale. C'è anche un aiuto finanziario disponibile. Inoltre, i clienti aziendali come Procter & Gamble (NYSE: PG ), Comunicazioni Tata e Novartis (NYSE: NVS ) hanno utilizzato Coursera per istruire la propria forza lavoro.

Nell'estate del 2017, la società ha assunto Jeff Maggioncalda come amministratore delegato. In precedenza, è stato il CEO fondatore di Financial Engines, che ha reso pubblico. È importante sottolineare che quella società è stata venduta per $ 3 miliardi nel 2018. In altre parole, non sarebbe una sorpresa vedere un'offerta pubblica per Coursera nei prossimi anni.

L'ultimo finanziamenti per l'azienda venuto nel mese di luglio. Coursera ha raccolto 130 milioni di dollari con una valutazione di 2,5 miliardi di dollari. L'investitore principale era NEA e gli altri investitori che hanno partecipato inclusi Piccolo Perkins , SEEK Group , Impara il capitale , SuRo Capital e Sol quadrato .

Banda

Un segno per Stripe visualizzato al di fuori di un ufficio aziendale.

Fonte: Michael Vi / Shutterstock.com

Quando si tratta di investire in startup, una delle categorie più calde è l'industria dei pagamenti. I margini sono generalmente alti e la dimensione del mercato è enorme. Inoltre, esiste una tendenza secolare verso i pagamenti digitali e la pandemia di Covid-19 ha rafforzato questa tendenza. Perché? C'è bisogno di pagamenti contactless.

Uno degli unicorni principali nella categoria dei pagamenti è Stripe. È interessante notare che chiamarlo unicorno sembra sottovalutare il suo successo e le sue dimensioni. Quando la società ha raccolto capitali l'anno scorso, la valutazione era di 35 miliardi di dollari stratosferici!

Stripe ha reso estremamente facile per le aziende implementare i pagamenti all'interno delle loro app e dei loro siti web. Per raggiungere questo obiettivo, l'azienda ha sviluppato un ricco set di interfacce di programmazione delle applicazioni che gestiscono la complessità dei pagamenti.

Un'altra parte fondamentale della strategia di Stripe è stata la creazione di una leale comunità di sviluppatori. È simile a cosa Twilio (NYSE: TWLO ) ha giù con la propria attività.

Tuttavia, non è chiaro quando Stripe avrà la propria IPO. Ma l'ambiente attuale è sicuramente l'ideale per un'offerta. Azioni fintech come Piazza (NYSE: SQ ) sono saliti alle stelle.

Investire in startup: Chime

L'app di pagamento mobile Chime viene visualizzata sullo schermo di uno smartphone.

Fonte: Tada Images / Shutterstock.com

Ultimamente c'è stata molta tendenza al ribasso con i titoli bancari. Ma questo non è stato un problema per chi investe in startup di operatori fintech.

Basta guardare Chime. Fondata nel 2013, l'azienda è una pura banca digitale. Come bonus, include anche l'accesso a più di 38.000 ATM in tutto il Paese . A differenza delle banche tradizionali, fisiche, i conti Chime non hanno commissioni per scoperti o saldi minimi.

le migliori azioni da acquistare in un mercato al ribasso

Ci sono anche programmi speciali, come quello di essere pagati fino a due giorni prima sugli accrediti diretti per buste paga. L'azienda ha anche sfruttato questo per i pagamenti diretti che provenivano dal governo federale come parte della legge CARES. Cioè, i clienti sono stati in grado di ottenere un accesso più rapido ai loro assegni da $ 1.200.

Allora come fa Chime a fare soldi? L'approccio principale è attraverso tasse da Mostrare (NYSE: V ) sulle transazioni con carta.

Ma andando avanti, ci saranno probabilmente spostamenti in altre categorie per aumentare la monetizzazione. Questo sarà probabilmente facendo prestiti.

La crescita è stata sicuramente robusta. Secondo a rapporto della CNBC , Chime attira centinaia di migliaia di account al mese ed è persino positivo per l'EBITDA.

A settembre, la società ha raccolto $ 485 milioni e la valutazione è stata di $ 14,5 miliardi, rendendola una delle aziende fintech più preziose al mondo. Chime ha anche indicato che sarà pronto per un'IPO il prossimo anno.

UiPath

L'app UiPath viene visualizzata sullo schermo di uno smartphone.

Fonte: dennizn / Shutterstock.com

L'automazione dei processi robotici (RPA) non è una tecnologia particolarmente entusiasmante. Si tratta di snellire processi ripetitivi e noiosi.

Eppure RPA si è rivelata un grande business. Perchè così? Un motivo chiave è che la tecnologia ha dimostrato di portare a un forte ritorno sull'investimento.

Uno dei principali attori nel settore RPA è UiPath. Cinque anni fa, l'azienda è passata a RPA e ha trasformato il settore. Il CEO e co-fondatore Daniel Dines ha sviluppato una piattaforma intuitiva e abbastanza potente. Ma era anche intelligente nel perseguire una strategia di partnership aggressiva, come con le società di consulenza.

Di conseguenza, UiPath è stata una delle società di software in più rapida crescita. È stato anche in grado di raccogliere grandi quantità di capitale da investitori di marca come Accel , cappotto , Dragoniere , Sequoia Capital e Tiger Global . Nell'ultimo round di finanziamento, UiPath ha ottenuto una valutazione di $ 10,2 miliardi. C'è anche buzz che l'azienda sarà pubblica l'anno prossimo o potrebbe anche essere acquistato da un leader tecnologico come Microsoft (NASDAQ: MSFT ) o Alfabeto (NASDAQ: GOOG , NASDAQ: GOOGL ).

Investire in startup: Canva

Il logo dell'app Canva viene visualizzato sullo schermo di uno smartphone.

Fonte: Sulastri Sulastri / Shutterstock.com

Nel 2007, Melanie Perkins e Cliff Obrecht hanno fondato un'azienda, con sede in Australia, che ha aiutato con il processo di process creazione di annuari . Ovviamente la piattaforma era basata sul cloud.

Attraverso questo processo, i co-fondatori si sono resi conto che la tecnologia di base poteva essere utilizzata per altri scopi, come per sistema online per il web design . Così, nel 2012, hanno perseguito questa strategia lanciando Canva. Per aiutare con questa impresa, hanno chiamato un fondatore tecnico, Cameron Adams, che lavorava in Google.

La visione era quella di reimmaginare di Adobe (NASDAQ: ADBE ) Photoshop. Ma Canva sarebbe molto più facile da usare pur mantenendo potenti funzionalità di progettazione. Fin dall'inizio, la piattaforma ha avuto molta trazione, ottenendo oltre 750.000 utenti nel primo anno. I fondatori sono stati anche intelligenti nell'assumere Guy Kawasaki come capo evangelista. Nota che aveva ricoperto un ruolo simile a Mela (NASDAQ: AAPL ).

Nel corso degli anni, l'azienda è stata gestita in modo snello e non ha raccolto una notevole quantità di capitale. Nell'ultimo round durante l'estate, Canva ha rilanciato 60 milioni di dollari e la valutazione è stata di ben 6 miliardi di dollari . Ma con l'infusione, l'azienda prevede di espandersi nel mercato statunitense e perseguire i clienti aziendali per nuovi affari.

Robin Hood

Robin Hood

Fonte: OpturaDesign / Shutterstock.com

La società di brokeraggio online Robinhood è diventata un fenomeno. Inoltre, l'azienda è stata dirompente per il settore, avendo adottato una strategia senza commissioni per aumentare la base di clienti. Ma Robinhood ha anche sviluppato un'app facile da usare e coinvolgente.

Vladimir Tenev e Baiju Bhatt hanno fondato l'azienda nel 2013. Prima di questo, si erano laureati in matematica a Stanford e poi avrebbero avviato una società di trading ad alta frequenza e poi una startup di software per le aziende di Wall Street.

Ma Robinhood è stata l'impresa di rottura per loro. L'ironia è che i co-fondatori hanno visto la protesta di Occupy Wall Street come ispirazione per l'azienda. La visione era quella di democratizzare gli investimenti.

La valutazione di Robinhood ha è salito a 11,2 miliardi di dollari e alcuni degli investitori della società includono Sequoia, Andreessen Horowitz e 9 Yards Capitale . Il totale del conto cliente è a oltre 13 milioni , rendendo l'azienda uno dei maggiori broker.

Investire in startup: Airtable

La schermata di download dell'app per Airtable viene visualizzata su uno smartphone.

Fonte: Studio Postmoderno / Shutterstock.com

Il low-code si sta trasformando in una delle tecnologie più calde. Questo approccio consente alle persone non tecniche di creare le proprie applicazioni. Ciò fornisce essenzialmente i vantaggi sia del software standard che delle soluzioni personalizzate.

Un top player nel mercato low-code è Airtable. Pensalo come un incrocio tra un database basato sul web e un foglio di calcolo. Ad esempio, puoi facilmente collegare le origini dati e quindi sviluppare flussi di lavoro. Questo potrebbe significare costruire qualcosa come un bug tracker, un sistema di campagne di marketing o una piattaforma per i candidati.

piccole startup su cui investire

Airtable ha anche recentemente lanciato un app store. In questo modo sarà ancora più semplice distribuire le applicazioni.

A settembre, la società ha raccolto $ 185 milioni in un round di serie D e gli investitori inclusi prosperare capitale , Capitale di riferimento , Cappotto, CRV , Capitale Caffeinato e D1 Capitale Partner . La valutazione è stata circa $ 2,6 miliardi .

Ora il mercato del low-code sta diventando estremamente competitivo. Alcuni dei rivali includono Zoho , Base rapida , Appiano (NASDAQ: APPN ), Mendix , Nintex , OutSystems , Forza vendita (NYSE: CRM ), Microsoft e Alphabet.

Eppure Airtable ha dimostrato di essere abile nell'ottenere nuovi clienti, dalle piccole imprese alle grandi imprese. Considera che più di 200.000 organizzazioni utilizzano il software.

Alla data di pubblicazione, Tom Taulli non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione in nessuno dei titoli citati in questo articolo.

Tom Taulli (@ttaulli) è un consigliere/membro del consiglio di amministrazione di startup e autore di vari libri e corsi online sulla tecnologia, tra cui Nozioni di base sull'intelligenza artificiale , Il manuale sull'automazione dei processi robotici e Impara Python in modo super veloce . È anche il fondatore di WebIPO, una delle prime piattaforme di offerte pubbliche negli anni '90.

Investire attraverso il crowdfunding azionario e immobiliare o la tokenizzazione degli asset richiede un alto grado di tolleranza al rischio. Nonostante ciò che le singole aziende possono promettere, c'è sempre la possibilità di perdere una parte, o la totalità, del tuo investimento. Questi rischi includono:

1) Maggiori possibilità di fallimento
2) Rischio di attività fraudolenta
3) Mancanza di liquidità
4) Crisi economiche
5) Carenza di educazione degli investitori

Leggi di più: Rischi di investimento privato Private