GOOG vs. GOOGL: tutto ciò che devi sapere sul frazionamento azionario di Google

Quando si investe in Alfabeto Inc (NASDAQ: GOOG , NASDAQ: GOOGL ), dovresti acquistare azioni GOOG o GOOGL? È una domanda nella mente di ogni potenziale acquirente di azioni Alphabet - e non è senza un bel po' di polemiche.

GOOG vs. GOOGL: tutto ciò che devi sapere sul frazionamento azionario di Google

Fonte: Shutterstock





Google ha annunciato un frazionamento azionario 2 per 1 nel lontano 2012 e finalmente è entrato in vigore all'inizio del 2014. Il risultato: GOOG è stato affiancato da GOOGL, ognuno dei quali rappresenta diverse classi di azioni Google.

Gli azionisti, al momento, hanno resistito a questo cambiamento. Molti erano scontenti di quello che percepivano come un tentativo dei cofondatori di Google di accumulare il controllo su Google. Mentre le azioni GOOGL consentivano il diritto di voto, le azioni GOOG no.



Nota dell'editore: questo articolo è stato aggiornato da una versione precedente.

L'insolito frazionamento azionario di Google ha influenzato altre società a fare lo stesso, con Sotto l'armatura (NYSE: SAU , NYSE: UA ) e Snap Inc (NYSE: SNAP ) entrambi emettono classi di azioni senza diritto di voto . Di conseguenza, il Indice S&P 500 introdotto un modificare che escluderebbero le società dal suo indice se utilizzassero una struttura a più azioni.

Nonostante il cambiamento nell'S&P 500 per non consentire più alle società con più classi di azioni, GOOG e GOOGL di Alphabet sono stati acquisiti.



Confuso su quale sia la differenza e se dovresti preoccuparti? Non preoccuparti: abbiamo analizzato per te la suddivisione delle azioni di Google e raccolto alcuni dei migliori commenti che siamo riusciti a trovare.

GOOG contro GOOGL: qual è la differenza?

Sì, alcuni frazionamenti di azioni si traducono in più azioni e quindi in un prezzo per azione più basso. Ma questo non è il caso qui. Come abbiamo detto, ci sono due diversi ticker azionari di Google tra cui scegliere.

Perché? Bene, il grande fattore di differenziazione è semplice: i diritti di voto. E la motivazione era ovvia: aiutare i fondatori Larry Page e Sergey Brin a mantenere il controllo.

Un breve riassunto:

su cosa investire sotto Trump
  • Le azioni GOOG rappresentano azioni di Classe C, mentre le azioni GOOGL rappresentano azioni di Classe A.
  • Le azioni di classe C (GOOG) non hanno diritto di voto, mentre le azioni di classe A (GOOGL) hanno un voto ciascuna.
  • Chiunque possedesse azioni Google prima della scissione ha ottenuto un'azione del titolo GOOGL con diritto di voto e un'azione del titolo GOOG senza diritto di voto.
  • Naturalmente, ci sono anche azioni di classe B di azioni Google, che non sono negoziate nel mercato pubblico, sono di proprietà di addetti ai lavori di Google e ciascuna ottiene Questo voti.
  • La stampa fine: ogni volta che la società vende un'azione di classe C, deve anche convertire un'azione di classe B in un'azione di classe A.
  • Inoltre, Google (come risultato di un accordo di class action intorno alla divisione azionaria) compenserà gli investitori azionari GOOG senza diritto di voto in un anno se c'è una sostanziale differenza di prezzo tra le due classi.
  • Le azioni di classe A e C di Google erano entrambi rappresentati sugli indici Nasdaq OMX come il Nasdaq-100 fino al 20 giugno. Pertanto, il Nasdaq-100 aveva effettivamente 101 componenti durante quel periodo.
  • Le azioni di classe A di Google hanno smesso di essere quotate Nasdaq OMX indici dopo il ribilanciamento trimestrale del 23 giugno 2014 e Google sarà invece rappresentato su tali indici dalle azioni di Classe C. Tuttavia, le azioni di classe A continueranno a essere negoziate in borsa.

La divisione delle azioni di Google: cosa dicono gli esperti

Tuttavia, gli investitori in azioni Alphabet - e, cosa ancora più importante, i potenziali investitori - devono sapere qualcosa di più delle semplici specifiche della scissione - devono sapere cosa significa per loro portafogli.

Reazioni iniziali: Secondo Dan Ritter a Foglio informativo , non è cambiato molto a causa della distinzione tra GOOG e GOOGL. Come ha scritto nel 2014:

Questo può sembrare un modo un po' artificioso per i dirigenti di mantenere il controllo dell'azienda, e in un certo senso lo è, ma va bene. Una scommessa su Google è sempre stata una scommessa su Brin, Page e Schmidt. Lo hanno sostenuto fin dall'inizio, e finora ha funzionato bene. Il frazionamento azionario è un meccanismo per preservare ciò che ha funzionato per anni in una delle più grandi società di Internet e tecnologia del mondo.

Michael Liedtke, uno scrittore di tecnologia per The Associated Press , ha anche notato che Google non è l'unica azienda a fare questo tipo di trucco. Come ha detto:

Sebbene sia ancora raro, la dipendenza di Google dalle azioni senza diritto di voto per proteggere gli interessi dei loro fondatori non è senza precedenti nel settore tecnologico. Facebook (NASDAQ: FB ), LinkedIn e Guaire (NYSE: GUAIRE ) hanno tutti emesso azioni senza diritto di voto per lo stesso motivo di Google. Fornitore di servizi sia via cavo che Internet Comcast (NASDAQ: CMCSA ) e rete di canali TV via cavo Comunicazioni alla scoperta (NASDAQ: DISCO ) operano già con strutture azionarie simili a quella che Google sta creando.

All'epoca, si pensava che il nuovo prezzo delle azioni Alphabet potesse generare un po' più di volatilità. Come ha spiegato Louis Navellier:

La suddivisione delle azioni di Google può rendere le azioni un po' più volatili in quanto apre le azioni a una maggiore attività da parte dei day trader che sono stati tenuti a bada dal prezzo delle azioni a quattro cifre, ma ciò può effettivamente essere positivo per noi in quanto crea opportunità di acquisto di volta in volta al tempo.

Dalla divisione delle azioni di Google, non c'è stata molta differenza di prezzo tra le due classi di azioni Alphabet. A partire dal 4 gennaio 2019, le azioni GOOG valevano $ 1.065,29 per azione, mentre le azioni GOOGL avevano un premio dello 0,9%: $ 1.075,25.

Le azioni Alphabet si divideranno di nuovo?

Con entrambe le azioni GOOG e GOOGL scambiate a nord di $ 1.000 per azione, la domanda ora è se Alphabet farà un'altra divisione azionaria nel 2019 o oltre. La risposta è semplice: non finché Larry Page e Sergey Brin non avranno forti ragioni per farlo.

In precedenza, Google divideva le sue azioni per ragioni che andavano oltre il semplice prezzo delle sue azioni. Sebbene molti investitori desiderino che Alphabet emetta un altro frazionamento azionario, è improbabile che lo faccia presto.

Nel 2015, Google si è ristrutturata come Alphabet Inc., che è stata descritta in dettaglio da Larry Page:

Cos'è l'alfabeto? Alphabet è principalmente una raccolta di aziende. Il più grande dei quali, ovviamente, è Google. Questo nuovo Google è un po' snellito, con le aziende che sono piuttosto lontane dai nostri principali prodotti Internet contenuti in Alphabet. Cosa intendiamo per lontano? Buoni esempi sono i nostri sforzi per la salute: Scienze della vita (che funziona con le lenti a contatto sensibili al glucosio) e Calicò (incentrato sulla longevità). Fondamentalmente, crediamo che questo ci permetta una maggiore scala di gestione, poiché possiamo gestire in modo indipendente cose che non sono molto correlate.

Sundar Pichai è stato nominato CEO di Google, lasciandolo a capo dei marchi omonimi di Google, come Search, Ads, Maps e altro.

Con questo cambiamento strutturale, i cofondatori di Google, Sergey Brin e Larry Page, sono in grado di mantenere la loro influenza del 51%, riducendo al contempo le lotte intestine e gli squilibri di potere dovuti all'espansione delle imprese.

Al momento della stesura di questo documento, Robert Martin non deteneva una posizione in nessuno dei suddetti titoli.