Come investire in borsa: comprendere la psicologia dell'investitore

I mentori del mercato azionario spesso consigliano ai nuovi trader di acquistare a un prezzo basso e vendere a un prezzo elevato. Tuttavia, come la maggior parte degli osservatori sa, i prezzi elevati tendono a portare a maggiori acquisti. Al contrario, i prezzi bassi delle azioni tendono a spaventare piuttosto che ad attirare gli acquirenti. Questi schemi probabilmente sono meglio spiegati da un esperto in psicologia piuttosto che da uno in finanza poiché le emozioni guidano molte di queste decisioni.

Il successo a lungo termine come investitore significa riconoscere e comprendere i modelli. Tuttavia, se si cercano attributi specifici e si utilizzano strategie di protezione, gli investitori possono prendere decisioni di acquisto e vendita che possono soddisfare sia la propria psicologia umana sia la necessità di produrre rendimenti positivi.

Gli investitori raramente seguono il consiglio 'Compra basso, vendi alto'

Diciamo la verità. La maggior parte degli investitori sa come comprare a un prezzo basso e vendere a un prezzo alto. Sappiamo che trovare azioni a buon mercato di solito implica trovare l'equità con il basso rapporto prezzo/utili (PE) vicino a una cifra e un tasso di crescita che almeno si trova vicino o vicino alle due cifre.





è chainlink un buon investimento 2021

Possiamo anche rivolgerci a mentori come Warren Buffett. Non fornirà agli investitori aggiornamenti in tempo reale sui suoi acquisti e vendite. Tuttavia, spiega molte delle sue decisioni dopo il fatto. Ci lascia anche con citazioni memorabili sull'investimento di valore. Una citazione riassume la mentalità di acquisto basso e vendita alto:

Cerchiamo semplicemente di avere paura quando gli altri sono avidi e di essere avidi solo quando gli altri hanno paura.



Nonostante le nostre vaste risorse, la maggior parte degli investitori non applica questa conoscenza. Continuano a fare un'offerta per il prezzo di Amazon (NASDAQ: AMZN ) e Netflix (NASDAQ: NFLX ) più elevati nonostante i rapporti PE che superano i 150. Inoltre mostrano scarso interesse per Guado (NYSE: F ) nonostante il suo rapporto PE di circa sei.

Guarda le medie delle azioni

In tutta onestà, tali disparità potrebbero essere giustificate in superficie. Le azioni di AMZN sono raddoppiate negli ultimi 12 mesi. Le azioni Ford sono diminuite di quasi il 10% nello stesso periodo. Tale comportamento delle azioni genera una motivazione psicologica potente ma pericolosa per gli investitori a comprare a prezzi alti e vendere a prezzi bassi.

Molti investitori altrimenti di talento falliscono a seguito di tali emozioni. Gli investitori come Buffett che sembrano comprare basso e vendere alto lo sanno. Guadagnano ancora di più quando forti emozioni basate sulla paura motivano gli investitori a vendergli a prezzi bassi. Il signor Buffett guadagna profumatamente quando le emozioni negative diminuiscono e le azioni riprendono a salire.



Come ha detto l'investitore John Bogle: Il ritorno alla media è la regola ferrea dei mercati finanziari.

Nonostante le tendenze a breve e medio termine, gli investitori dovrebbero aspettarsi che un simile ritorno si verifichi alla fine. Sebbene la previsione dei tempi rimanga difficile, gli investitori possono adottare strategie per mitigare i pericoli sia delle loro posizioni costose che di quelle sottovalutate.

Su un titolo costoso, un tale approccio potrebbe funzionare per un investitore che sa che un titolo che possiede è diventato sopravvalutato ma non vuole vendere poiché continua a salire.

migliori azioni da acquistare nel 2018

Comprendere i 'Put'

Ad esempio, forse un investitore che ha acquistato 100 azioni XYZ a $ 200 per azione. Se questo trader è preoccupato per un crollo nei prossimi tre mesi, può assicurare la sua posizione da $ 20.000. Questa assicurazione si presenta sotto forma di long put.

Le put danno a un investitore il diritto di vendere una quantità fissa di azioni (100 azioni per opzione put) a un certo importo (chiamato prezzo di esercizio) per un determinato periodo. Se questo investitore decide di assicurare la sua posizione nei prossimi tre mesi e tale put viene scambiata per $ 10 per opzione, può assicurare le 100 azioni a un prezzo di esercizio di $ 200 per azione per $ 1.000.

Se il titolo rimane al di sopra di $ 200 per azione per tutto il tempo, l'opzione diventa senza valore e l'investitore subisce una perdita di $ 1.000 sull'opzione put. Se si verifica il temuto crollo, l'investitore può esercitare l'opzione e vendere comunque la sua posizione in XYZ per $ 200 per azione.

In tal caso, questa persona guadagna $ 19.000 ($ 20.000 per l'azione meno il costo di $ 1.000 dell'opzione). Senza l'opzione, una vendita del titolo avrebbe compensato solo il prezzo corrente moltiplicato per 100 azioni, indipendentemente dalla caduta del titolo.

Inoltre, se la perdita si verifica molto prima della data di scadenza, l'investitore potrebbe vendere l'opzione stessa con un premio e possibilmente profitto dal prezzo delle azioni in calo. In ogni caso, possedere l'opzione riduce notevolmente le perdite.

Cosa cercare in azioni economiche?

Proteggere una posizione per un titolo acquistato a buon mercato funzionerebbe diversamente. Innanzitutto, cerca una crescita dei profitti a lungo termine. Nel tempo, la crescita dei profitti costringe il rapporto PE a un livello inferiore o lo stock a un aumento.

le 10 migliori aziende in cui lavorare per il 2016

In tale scenario, il prezzo delle azioni tende a salire nella maggior parte dei casi. Nel caso del titolo F, il rapporto PE a sei rende meno probabile che il titolo scenda. Infatti, i sei PE sono al di sotto della media a lungo termine per lo stock F e il S&P 500 nel complesso. Quindi, qualsiasi aumento del reddito netto probabilmente spingerebbe il titolo al rialzo.

Una seconda opzione comporterebbe i dividendi. Tornando a Ford, il titolo F paga un dividend yield di circa il 6% al momento della stesura di questo documento. La modesta crescita degli utili nei prossimi due anni potrebbe non portare gli acquirenti al titolo.

sotto armatura classe a vs classe c

Tuttavia, il rendimento del 6% darà comunque all'investitore un ritorno in attesa che la crescita dei profitti migliori nel lungo termine. Entrambe le strategie danno agli investitori un ritorno anche se il ritorno del titolo alla media rimane lontano anni.

Considerazioni finali sull'acquisto basso, la vendita alta

Le strategie di trading possono rendere l'acquisto basso e la vendita alto sia redditizio che psicologicamente accettabile. La psicologia umana spesso guida lo slancio delle azioni. Tali emozioni spesso portano le azioni costose al rialzo e quelle a basso costo al ribasso. Mentre la storia ci dice che ad un certo punto si verificherà un ritorno alla media, una tale mossa potrebbe essere lontana anni.

Tuttavia, le long put possono proteggere da un calo del prezzo di un titolo costoso. Al contrario, coefficienti PE bassi e dividendi nelle società con potenziale di crescita aumentano la probabilità di rendimenti su azioni sottovalutate anche nei mercati al ribasso. Facendo attenzione alle emozioni e aumentando i modi in cui si può trarre profitto, gli investitori possono seguire più facilmente questo semplice ma difficile consiglio del mercato azionario.

Al momento della stesura di questo documento, Will Healy non deteneva alcuna posizione in nessuno dei suddetti titoli. Puoi segui Will su Twitter su @HealyWriting.