ELENCO: 20 negozi Payless ShoeSource in chiusura nel 2017

Payless ShoeSource sta progettando di chiudere circa 400 negozi in quanto archivia per la protezione dal fallimento del capitolo 11.

ELENCO: 20 negozi Payless ShoeSource in chiusura nel 2017

Ecco un elenco di alcuni dei negozi Payless ShoeSource che chiuderanno quest'anno.

  • Northway Mall, Anchorage, Alaska
  • 2048 Story Rd, San Jose, California.
  • Creekside Sc, Lakewood, Colo.
  • Centro commerciale Lake Fredrica, Orlando, Florida.
  • 8201 N Dale Mabry Hwy, Tampa, Florida.
  • Savannah Mall, Savannah, Georgia.
  • 5607 W Belmont Ave, Chicago, Illinois.
  • New Cut Market Center, Louisville, Ky.
  • Algeri Plaza, New Orleans, Los Angeles.
  • Federal Plaza, Rockville, Md.
  • 5616 W Vernor Hwy, Detroit, Michigan.
  • Big Rapids Commons S/C. Grandi Rapide, Mich.
  • 29 W Fordham Rd, Bronx, N.Y.
  • 219 West 34Th Street #223, New York, N.Y.
  • 3390 S High St, Columbus, Ohio
  • 7401 S Shields Blvd, Oklahoma City, Okla.
  • 3122 Lamar Ave, Memphis, Tennessee.
  • Pearland Parkway Village, Houston, Texas
  • Centro commerciale Haygood, Virginia Beach, Virginia.
  • Centro commerciale Grand Avenue, Milwaukee, Wisconsin.

Puoi seguire questo link per vedere l'elenco completo delle sedi di Payless ShoeSource che chiuderanno nel 2017. Questa è solo una piccola parte di quell'elenco. Per facilitare la ricerca, ricorda di utilizzare Ctrl+F per cercare città, stati o località.





Il fallimento di Payless ShoeSource probabilmente non sarà una sorpresa. I rapporti della fine di marzo affermavano che la società stava prendendo in considerazione l'archiviazione del capitolo 11 in parte a causa dello scarso traffico del centro commerciale. Questi rapporti iniziali affermavano che l'azienda avrebbe chiuso tra 400 e 500 negozi, ma che originariamente prevedeva di chiudere fino a 1.000 sedi.

Payless ShoeSource gestisce circa 4.000 negozi in 30 paesi. La società afferma che continuerà a operare durante la ristrutturazione ai sensi della protezione fallimentare del capitolo 11.